Regia di Giorgia Peruzzi

Aiuto regia: Diego Menti

Costumi e pupazzi: Loretta Lovato

con Giovanna Bartolotta, Roberta Bianchetti, Valentina Dal Mas e Alessandro Sanmartin

 

Sonata dell'acqua è uno spettacolo di Teatro a Luci Nere, una tecnica che ha le sue radici nel teatro cinese delle ombre ma che si sviluppa soprattutto a Praga, nella Repubblica Ceca. Si tratta di una tecnica che, attraverso un'illuminazione particolare, nasconde gli attori per far risaltare oggetti e costumi fluorescenti, dando vita ad un'atmosfera magica. Questa è la storia di una goccia d'acqua. Sembra una giornata serena tra le nuvole del cielo, quando tutto un tratto comincia ad addensarsi un temporale. La goccia si sveglia, è impaurita, sente che sta quasi per scivolare giù dalla sua bella nuvola. Prova ad aggrapparsi ma tutto è inutile, è diventata troppo pesante e comincia a cadere. Precipita sempre più veloce finchè non atterra su di una grande città; tutto è frenetico, tutti corrono, ombrelli dappertutto. Così comincia il suo lungo viaggio che la porterà a conoscere cani, farfalle, topi salterini, mostri acquatici, un principe affascinante, pesci colorati, tartarughe, conchiglie vanitose e via sempre più rapida, sempre più veloce, fino al mare aperto. Uno spettacolo che vuole essere una piccola gioia per gli occhi e le orecchie, un gioco di magia in musica. Non ci sono parole, solamente una selezione di musica classica che va da Chopin a Mozart, passando per Camille Saint-Saëns e Bach accompagnerà il giovane pubblico in questo viaggio alla scoperta del Mondo.

 

 

Foto di Matteo Mascella